Coronavirus: occhi e lenti a contatto

giovedì 12 marzo 2020 da Vision Direct

Disegno con persone che indossano una mascherina chirurgica

Scaffali dei supermercati vuoti, disinfettanti per le mani più preziosi dell'oro, notizie preoccupanti ogni giorno: il coronavirus, o Covid-19, ha ormai influenzato le vite di tutti noi. Sebbene il settore scientifico si stia impegnando per conoscere meglio questo virus, purtroppo non abbiamo ancora informazioni soddisfacenti su come si diffonde. Il Covid-19 è una malattia respiratoria che coinvolge i polmoni e le vie respiratorie. Appartiene alla stessa famiglia del raffreddore e dell'influenza, con sintomi simili a quelli della tosse, della febbre alta e della mancanza di respiro. A giudicare dalla velocità con cui si trasmette, il coronavirus sembra diffondersi attraverso piccole goccioline provocate da starnuti e colpi di tosse. Queste, finendo spesso sulle mani, iniziano a infettare le altre persone.

Come proteggere gli occhi dal coronavirus

Gli occhi giocano un ruolo molto importante sia nella diffusione sia nella prevenzione del coronavirus, per una semplice ragione: li tocchiamo spesso, e il più delle volte non ce ne rendiamo neanche conto. E questo è ancor più vero per chi porta le lenti a contatto: per questo, ora più che mai, è importante rispettare le procedure di pulizia delle lenti.

Non tutti sanno che anche gli occhi e il naso sono vulnerabili ai batteri e alle infezioni, proprio come la bocca. Questa sembra essere il motivo, ad esempio, per cui il fisico Wang Guangfa dell'Università di Pechino è stato contagiato, nonostante portasse una protezione per la bocca. Si ritiene che Wang si sia toccato gli occhi o che piccole goccioline infette siano rimaste attaccate sulla loro superficie.

Le goccioline infette possono depositarsi su mani, bocca, naso e occhi, e poi essere inalate nei polmoni. Possono inoltre finire su una superficie che tocchiamo con le mani, e poi passare sul nostro viso attraverso esse. Ecco perché si ripete ogni giorno che curare la propria igiene e lavarsi le mani spesso e a fondo riduce il rischio sia di prendere il Covid-19 sia di trasmetterlo a qualcun'altro.

Come ridurre il rischio di essere contagiati dal coronavirus

Prima di affrontare le misure protettive, il primo consiglio che ci sentiamo di darti è di non andare nel panico. Siamo consapevoli che la situazione possa generare ansia, specialmente con tutte le notizie allarmanti che i giornali pubblicano ogni giorno. Ma è importante rimanere razionali e non abbandonarsi a inutili paure.

Consigli su come proteggersi dal coronavirus

  • Lavati spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Ciò è particolarmente importante dopo aver tossito o starnutito, prima e dopo l'applicazione delle lenti a contatto, prima di cucinare o di mangiare, e dopo aver toccato animali domestici.
  • A chi porta le lenti a contatto, il nostro ottico consiglia di passare alle giornaliere usa e getta. Sono più igieniche e facili da gestire, riducendo il rischio di trasmissioni.
  • Copriti naso e bocca con un fazzoletto quando tossisci o starnutisci, e poi gettalo via immediatamente.
  • Evita di toccarti gli occhi, o di toccare il portalenti e il flacone di soluzione prima di aver lavato le mani a fondo.
  • Evita il contatto ravvicinato con persone malate, perché anche se non sono infette dal coronavirus, potrebbero passarti un raffreddore che indebolisce le tue difese immunitarie. Lo stesso vale per te: se hai il raffreddore, rimani a casa.
  • Pulisci e disinfetta le superfici e gli oggetti che tocchi spesso, come le maniglie delle porte, il cellulare e la tastiera del computer.
Madre e figlia si lavano le mani

Canzoni con cui lavarti le mani

Lavarsi le mani è una cosa, ma farlo bene per prevenire il coronavirus è un'altra storia. Studi dimostrano che il numero di microbi presenti sulle mani si riduce in modo significativo se si lavano a lungo. 20 secondi sono ideali, dicono gli esperti, in pratica il tempo che serve per cantare "Tanti auguri a te" due volte.

Ma visto che - ahimé - il coronavirus non sembra sparirà dalle nostre vite molto presto, una sola melodia può stancare piuttosto presto. Quindi, ecco per te 8 pezzi di canzoni da cantare per 20 secondi per rompere la monotonia mentre ti lavi le mani.

Queen - Another one bite to dust (cantare 2 volte)
"Another one bites the dust / Another one bites the dust / And another one gone, and another one gone / Another one bites the dust / Hey, I'm gonna get you, too /Another one bites the dust"

Beatles - Yellow submarine (cantare 2 volte)
"We all live in a yellow submarine / Yellow submarine, yellow submarine / We all live in a yellow submarine / Yellow submarine, yellow submarine"

883 - Sei un mito (cantare 2 volte)
"Sei un mito, sei un mito per me / Sono anni che ti vedo così irraggiungibile / Sei un mito, sei un mito perché / Tu per tutti noi sei la più bella ma possibile"

Daniele Silvestri - Salirò
E salirò salirò / Salirò salirò / Fra le rose di questo giardino / Salirò salirò / Fino a quando sarò / Solamente un ricordo lontano / E salirò salirò / Salirò salirò / Fino a quando sarò / Solamente un puntino lontano

Kylie Minogue - Can't get you out of my head
"La la la, la la la la la"... Be', conosci il resto!

Mina - Se telefonando
"Se telefonando io potessi dirti addio / Ti chiamerei / Se io rivedendoti fossi certa che non soffri / Ti rivedrei / Se guardandoti negli occhi sapessi dirti basta / Ti guarderei / Ma non so spiegarti / Che il nostro amore appena nato / È già finito"

Dolly Parton - Jolene
"Jolene, Jolene, Jolene, Jolene / I'm begging of you please don't take my man / Jolene, Jolene, Jolene, Jolene / please don't take him just because you can"

Lou Bega - Mambo nr 5
"A little bit of Monica in my life / a little bit of Erica by my side / a little bit of Rita is all I need / a little bit of Tina is what I see / a little bit of Sandra in the sun / a little bit of Mary all night long / a little bit of Jessica, here I am / a little bit of you makes me your man"

Francesco De Gregori - Buonanotte fiorellino
"Buonanotte, buonanotte amore mio / Buonanotte tra il telefono e il cielo / Ti ringrazio per avermi stupito / E per avermi giurato che vero / Il granturco nei campi maturo / Ed ho tanto bisogno di te / La coperta è gelata e l'estate è finita / Buonanotte, questa notte per te"

please wait