Occhi Secchi e Lenti a Contatto

Un classico fastidio accusato da chi indossa le lenti a contatto è sentire gli occhi asciutti, quindi, irritati. Se anche voi avete provato, almeno una volta questa incombenza, sappiate che non sono una valida ragione per abbandonare l’uso delle lenti!Difatti esistono diversi modi per curare questo problema.

A che cosa servono le lenti a contatto ideate per chi soffre di secchezza oculare?

Indossando le lenti a contatto molte persone sperimentano una sensazione di secchezza oculare descrivendone i sintomi come, bruciore e arrossamento, della zona degli occhi. La buona notizia è che alcuni produttori hanno progettato lenti specificamente ideate per ridurre i sintomi, causati dal suo utilizzo, derivati dagli occhi asciutti.

Anche se accusate questo genere di fastidi VisionDirect vi consiglia di non tornare all’uso degli occhiali. Prenotate una visita dal vostro ottico di fiducia, per valutare insieme con un professionista quali sono i fattori scatenanti della secchezza oculare, trovate con lui la soluzione migliore a questo problema. Gli ottici conoscono la vasta gamma di prodotti progettati per combattere la secchezza oculare, per questa ragione è veramente improbabile che la visita termini con la decisione di abbandonare l’uso delle lenti a contatto.

Le soluzioni sono molteplici, si possono prendere in considerazione lenti a contatto di un’altra marca, oppure utilizzare soluzioni specifiche o colliri, compartibili con il modello di lenti da voi indossato.

Le migliori lenti a contatto e i prodotti per gli occhi asciutti

Lenti a contatto a basso contenuto d'acqua

Le lenti a contatto morbide sono progettate per trattenere l'acqua. Sono fabbricate con una miscela di polimeri idrofili, molecole in grado di assorbire una quantità di acqua pari a 700 volte il loro peso, per questo mantengono le lenti idratate. La composizione delle lenti a contatto morbide, varia tra le diverse marche e tipologie d’uso, le percentuali di acqua che contengono oscillano tra il 38% e il 79%. Per chi soffre di secchezza oculare esistono lenti a contatto, elaborate, per alleviarne i sintomi.

Molte persone affette da occhio secco danno per scontato che, la sensazione di disidratazione accusata indossando lenti a contatto, sia da imputare al fatto che non contengono abbastanza acqua. Tuttavia in molti casi, la ragione è l’esatto contrario. Frequentemente la cura migliore per l’occhio secco è l’utilizzo di lenti a basso contenuto d'acqua.

Capita in un numero elevato di casi che le lenti ad alto contenuto di acqua peggiorino la sensazione di secchezza oculare, assorbendo dai condotti lacrimali un quantitativo eccessivo di liquido, lasciandoli disidratati e causando irritazioni. In tal caso il vostro ottico potrà decidere se prescrivervi lenti a contatto, con un contenuto inferiore di acqua, rispetto a quelle che state utilizzando.

Un'altra soluzione potrebbe essere quella di indossare lenti a contatto orto-k, progettate per riplasmare gradualmente durante la notte, i difetti oculari. Questo tipo di lenti è in grado di garantire, se l’ottico le ritiene idonee alla vostra correzione, una buona visione diurna senza doverle indossarle durante l’intera giornata.

Lenti a contatto in silicone hydrogel (idrogel)

Le lenti a contatto in silicone idrogel, sono lenti morbide costruite tramite materiali ad alta permeabilità di ossigeno. L’aumento della quantità di ossigeno in grado di raggiungere la cornea la mantiene sana, creando anche una visione ottimale, per chi indossa questa tipologia di lenti. Esistono in commercio specifiche marche di lenti a contatto che grazie alla loro composizione, a basso contenuto di acqua, riescono ad alleviare i sintomi della secchezza oculare di molti malati. Se anche voi soffrite per questa particolare sintomatologia alla fine della giornata, nonostante l’uso di lenti morbide, parlatene con il vostro oculista. Lo specialista potrà valutare insieme a voi il passaggio, dalle lenti standard, a quelle in silicone idrogel.

Informatevi con il vostro ottico sulle lenti a contatto giornaliere

Oltre agli ovvi vantaggi di indossare le leni a contatto monouso giornaliere, come l'assenza di manutenzione e la comodità di poterle utilizzare occasionalmente, questa tipologia di lenti potrebbe anche migliorare la qualità della vita a chi soffre di secchezza oculare. Perché arrossamento e occhio secco, secondo uno studio condotto da Johnson & Johnson Vision Care, ne traggono beneficio .

La ricerca ha coinvolto 316 partecipanti che normalmente indossavano lenti riutilizzabili (bisettimanali e mensili), facendogli provare le lenti giornaliere. I risultati hanno mostrato un calo del 20% nella prevalenza dei sintomi da secchezza oculare. Inoltre il 35% dei pazienti, ha voluto sottolineare di aver provato un comfort maggiore, rispetto alle lenti usuali.

Suggerimento: Ricordatevi di indossare le lenti a contatto non oltre le ore raccomandate dal vostro ottico, usarle per tempi prolungati, può provocare secchezza oculare e disagi.

Lenti a contatto giornaliere ideali per combattere la secchezza oculare

Vogliamo segnalarvi, alcune delle marche più note di lenti a contatto, ideate per combattere i sintomi della secchezza oculare.

  • Focus Dailies AquaComfort Plus Prodotte da Ciba Vision sono lenti a contatto giornaliere morbide monouso. L’azienda descrive le AquaComfort Plus come lenti perfette per chi vuole incominciare a indossare lenti a contatto traendone beneficio e comodità per un massimo di 20 ore. Ideate tramite la “Lightstream Technology”, tecnologia brevettata Ciba Vision, offrono una tripla azione idratante a lento rilascio. Inoltre consentono un beneficio prolungato grazie ad un sistema che si attiva a ogni”batter di palpebra”, che ne rende confortevole l’utilizzo per tutto il giorno.

  • Proclear soft contact lenses Prodotte da Coopervision sono una tra le marche più famose per combattere la secchezza oculare. Le lenti Proclear utilizzano la “PC Tecnology”, brevettata da Coopervision. Costruite tramite un materiale che al suo interno contiene molecole di fosforiclorina queste lenti possiedono la proprietà di catturare l’acqua mantenendola sulla loro superficie, idratandole continuamente. La costante idratazione dura fino a 12 ore, alleviando i sintomi della secchezza oculare. Sono disponibili in una vasta gamma di modelli.

  • 1-Day Acuvue Moist Prodotte da Johnson & Johnson, sono lenti a contatto morbide monouso giornaliere, ideate per chi soffre di secchezza, prurito e affaticamento oculare. Secondo l’azienda tramite il brevetto” Lacreon Technology”- tecnologia freschezza di lunga durata- il materiale utilizzato per costruirle oltre ad avere elevate capacità umettanti mantiene le lenti fresche e idratate al 100% per tutta la giornata.

Assicurarsi sempre di utilizzare i corretti prodotti per la cura delle lenti a contatto

In alcuni casi a causare la sindrome dell'occhio secco, provocata dall’uso delle lenti a contatto, potrebbe essere trovarsi nei prodotti per la manutenzione e pulizia di quest’ultime. Difatti, non tutte le soluzioni detergenti, sono adatte per tutti i tipi di lenti a contatto. Ad esempio, utilizzando lenti a contatto in silicone idrogel, potrebbe essere necessario acquistare soluzioni specifiche per la pulizia di questo modello in particolare.

La cosa migliore da fare è parlare con il vostro ottico, specialista in grado di consigliarvi i migliori prodotti disponibili, per la cura delle lenti a contatto. Assicuratevi di parlargli sempre degli articoli e delle marche che state utilizzando. La prima volta che si esegue una visita oculistica, oltre alle lenti adatte alle vostre esigenze, vi darà anche una lista di prodotti per la pulizia compatibili alle vostre lenti. Talvolta insorgono delle problematiche cambiando marca dei liquidi e delle soluzioni perle vostre lenti, ricordatevi che l’ottico sarà in grado di consigliarvi anche in queste occasioni.

Sensibilità ai conservanti presenti nelle soluzioni per lenti a contatto

Sebbene le soluzioni uniche/monouso per la pulizia e la conservazione delle lenti a contatto siamo utili e convenienti, talvolta possono causare i sintomi dell'occhio secco alle persone ipersensibili ai conservanti in esse contenuti.

L’ottico riuscirà sicuramente a capire la vostra intolleranza, consigliandovi solitamente, di passare all’utilizzo di soluzioni per lenti a contatto a base di perossido d’idrogeno dove non sono presenti conservanti.

Un’altra alternativa valida, se siete intolleranti alle soluzioni per la pulizia delle lenti, è passare alle giornaliere “usa e getta “ poiché questo modello non richiede prodotti per la loro cura.

Un paio di altri consigli per aiutarvi a evitare la secchezza oculare causata dalle lenti a contatto

Colliri

Un modo comune per ottenere immediato sollievo dalla secchezza oculare indotta dalle lenti a contatto è di utilizzare il collirio per reidratare gli occhi, anche se questa non è una cura. Difatti esistono prodotti, disponibili sul mercato, in grado di apportare effetti più duraturi contro questo problema.

Sono disponibili una vasta gamma di collirio, lavaggi e spray, compatibili con le lenti a contatto.Come: Hycosan, Blink e Clinitas.

Esattamente come per le soluzioni, alcune gocce oculari sono senza conservanti e altre no, per scoprirlo leggete sempre attentamente la confezione.

Vitamine per gli occhi

Esistono molte vitamine per gli occhi, disponibili sia online sia da banco, in grado di aiutare a migliorare la salute dei vostri occhi, contribuendo anche ad alleviare la sensazione della secchezza oculare. Molte vitamine sono a base di luteina e zeaxantina, potenti antiossidanti che proteggono gli occhi contro i raggi dannosi del sole. Inoltre aiutano a neutralizzare i radicali liberi che possono causare malattie dell'occhio come cataratta, glaucoma, retinopatia diabetica e degenerazione maculare legata all'età (AMD).

Una recente ricerca presentata dal “Brien Holden Vision Institute” ha scoperto che gli integratori con Omega-3 sono efficaci nel migliorare la vista riducendo la secchezza oculare, oltre ad essere un toccasana per cuore e cervello.

Rimanete idratati

I ricercatori della Bangor University in Galles hanno stabilito un legame tra l’essere idratati e la prevenzione dell'occhio secco. Pertanto, vi consigliano di bere almeno 1,2 litri di liquidi al giorno, aiuterà i vostri occhi per sentirsi più sani.