Consigli per occhi sani d'estate

martedì 11 agosto 2020 da Vision Direct

Gruppo di amici fa il bagno in mare in una giornata di sole

Passeggiate in riva al mare, barbecue in giardino e letture a bordo piscina: l'estate è proprio la stagione perfetta per passare tempo all'aperto. Occorre però proteggersi dai rischi per la salute degli occhi che le tipiche attività estive comportano.

Per permetterti di mettere la tua vista al riparo e di goderti a pieno il tempo all'aria aperta, abbiamo raccolto alcuni consigli per una vista sana d'estate, particolarmente indicati per te che porti le lenti a contatto.

Proteggi i tuoi occhi dal sole

I raggi UV non sono dannosi solo per la pelle, ma anche per gli occhi. Non bisogna abbassare la guardia neanche nelle giornate nuvolose, poiché le radiazioni solari (sotto forma di raggi UVA e UVB) possono farsi strada anche attraverso le nuvole. Non temere, il nostro consiglio non è di trascorrere tutta l'estate dentro casa: per fortuna esistono marche di lenti a contatto con filtro UV integrato progettate proprio per impedire ai raggi nocivi di raggiungere i tuoi occhi. Basta abbinarli al tuo paio di occhiali da sole preferito e i tuoi occhi saranno al sicuro!

Se vuoi passare a delle lenti a contatto con filtro UV, ti consigliamo di provare le giornaliere everclear ELITE.

Amici in piscina giocano con materassini gonfiabili

Nuotare in sicurezza con le lenti a contatto

Non c'è niente di meglio di un bel tuffo in acqua in un'afosa giornata estiva, vero? Già, ma prima togliti le lenti a contatto. Nuotando con le lenti rischi che l'acqua ne contamini la superficie con batteri infettivi per gli occhi. Le lenti rischiano anche di deformarsi e diventare scomode.

Se proprio vuoi farti una nuotata mantenendo una visione nitida, ti consigliamo di usare lenti giornaliere usa e getta e abbinarle a degli occhialini da nuoto. Pratiche e igieniche, le lenti giornaliere sono monouso, il che significa che possono essere buttate subito dopo il bagno. Poi, basterà metterne un paio nuovo e tornerai a goderti una vista 100% precisa e sicura. Un'altra opzione è mettere degli occhialini da nuoto graduati, ma ricordati di aggiornare le lenti se la tua prescrizione cambia.

Portare le lenti per fare attività fisica

Eh no, nessuno vuole interrompere una frenetica partita di tennis per sistemarsi gli occhiali. Le lenti a contatto sono indubbiamente più comode per fare attività fisica, poiché consentono di godere di una completa libertà di movimento senza dare distrazioni. Sono anche facili da abbinare a un casco e a degli occhiali da sole quando vai in bici, o a un berretto quando fai jogging.

Se non vuoi rinunciare ai tuoi occhiali, ma vuoi comunque goderti i vantaggi delle lenti a contatto per fare sport, ti consigliamo (di nuovo) di passare alle lenti a contatto giornaliere monouso. Ne metti un paio nuovo e fresco ogni giorno, e puoi alternarle con gli occhiali quando ti pare.

Uomo con cappello di paglia legge un libro sull'amaca

Non addormentarti con le lenti a contatto

Chi non ama una siesta estiva? Addormentarsi in spiaggia può suonare rilassante, ma può causare secchezza degli occhi e altri fastidiosi malesseri. Anche se non sentirai questi effetti dopo una pisolino o due, è importante non prendere l'abitudine di addormentarsi con le lenti a contatto.

Se ti è già capitato di dormire con le lenti, sai quanto possa essere difficile rimuoverle al risveglio. Ma non c'è ragione di agitarsi: se capita, basta battere le palpebre un paio di volte o applicare delle gocce per occhi che ripristino l'umidità delle lenti. Puoi anche provare a massaggiare delicatamente le palpebre e a bere un bicchiere d'acqua (poiché aiuta a inumidire gli occhi).

Scegli un comodo pacchetto da viaggio

Se porti lenti a contatto riutilizzabili (ossia quindicinali o mensili) e hai in programma una vacanza, porta con te delle soluzioni da viaggio per la pulizia delle tue lenti. Anche se viaggerai in aereo puoi benissimo portarle con te nel bagaglio a mano, poiché rispettano le normative aeroportuali sui liquidi.

please wait