Cosa succede durante un test della vista?

Ottico esegue test della vista a giovane donna

Gli esami della vista non sono tutti uguali. Possono infatti variare in base al proprio difetto visivo e alle proprie necessità. Eppure, possiamo individuare quattro passaggi che tendono ad avvenire in ogni esame visivo:

  1. Un controllo generale e una chiacchierata con lo specialista riguardo alla tua visione, il tuo stato di salute e il tuo stile di vita.
  2. L'esame del campo visivo vero e proprio, che consiste nel controllare la qualità visione ed cambiamenti della tua prescrizione.
  3. Se sei da un contattologo e ti piacerebbe portare le lenti a contatto, qualche informazione sui modelli di lenti adatti a te.

La maggior parte delle volte, un esame della vista non dura più di 20-30 minuti.

Perché fare un test della vista?

Una visita oculistica serve a controllare la qualità della tua vista e i suoi possibili cambiamenti rispetto al passato. È inoltre utile per controllare lo stato di salute dei tuoi occhi. Ecco una lista di disturbi che possono essere individuati durante un esame della vista.

  • Diabete
  • Ipertensione
  • Malattie autoimmuni
  • Colesterolo alto
  • Malattie alla tiroide
  • Tumore

Quando sottoporsi a un test della vista?

Le persone dai 16 anni in su dovrebbero sottoporsi a un test ogni 2 anni. Questa frequenza può però variare in base alle proprie condizioni mediche preesistenti. Può anche dipendere dall'età: chi ha più di 60 anni dovrebbe farsi vedere una volta all'anno in quanto incorre maggiormente nel rischio di sviluppare malattie dell'occhio.

Perchè consigliamo di sottoporsi a un test della vista?

Anche una piccola variazione della tua prescrizione oculistica può avere un impatto sulla tua visione e sulla tua salute in generale. Questi cambiamenti possono verificarsi gradualmente senza che te ne accorga. Ciò vale sia per i cambiamenti della vista che per le malattie della vista, che di solito si sviluppano nel tempo. Questi mutamenti sono difficili da individuare senza una visita oculistica. Per questo ti consigliamo di farti controllare ogni due anni: è il modo migliore per assicurarti che la tua prescrizione corrisponda alle tue esigenze nel modo più preciso possibile.

Lavagna ottico

1. Esame preliminare

L'esame preliminare è una semplice conversazione sul tuo stato di salute e il tuo stile di vita. Alcune delle domande che ti potrebbero essere rivolte sono:

  1. Fa uso di medicine?
  2. Ha già una prescrizione?
  3. Ha problemi di salute o malattie oculari già diagnosticate (ad es. il glaucoma)?
  4. Ha qualche problema o preoccupazione con la qualità attuale della sua vista?

In base alle tue risposte, lo specialista potrebbe procedere a controllare la tua pressione oculare applicando un piccolo soffio d'aria in ogni occhio con l'optometro. Questo strumento assomiglia un po’ a un paio di grandi occhiali con lenti rotanti e permette di controllare la salute degli occhi e di valutare il rischio di sviluppare il glaucoma. Non preoccuparti se ti capita di sbattere le palpebre, ti servirà anzi a idratare l'occhio e permetterà allo specialista di controllare meglio il tuo occhio.

Poi, lo specialista controllerà i muscoli dei tuoi occhi. Ti verrà chiesto di guardare diversi punti nella stanza attraverso le lenti dell’optometro. A seguire, scatterà una foto del retro degli occhi utilizzando una speciale fotocamera che consente di ottenere una visione ad alta risoluzione dell'interno dell'occhio. È un buon modo per tenere traccia della salute dei tuoi occhi. Infine, userà una macchina chiamata autorefrattometro. Questo assomiglia un po’ a un vecchio computer ed è progettato per misurare la miopia.

Ottico esegue test della vista a uomo

2. Il controllo della vista

La seconda fase dell'appuntamento di solito è la parte più lunga ed è quella in cui lo specialista controlla la salute dei tuoi occhi. L'esame serve a determinare la presenza di problemi della vista e per discutere della salute generale degli occhi, della tua prescrizione e del tuo stile di vita.

Tra le apparecchiature che lo specialista potrebbe utilizzare in questa fase c'è il retinoscopio, che serve a ottenere una misurazione accurata della visione.

Il retinoscopio, che ha la forma di un bastone, proietta la luce nei tuoi occhi. Se nella tua infanzia ti è capitato di andare dall'oculista, questo oggetto potrebbe sembrarti familiare poiché è spesso usato nei test oculari per bambini. È anche di grande utilità per le persone che non sono in grado di parlare facilmente della loro visione e della salute dei propri occhi.

Ricorda sempre che in un esame visivo non esiste una risposta giusta o sbagliata. Devi dire quello che senti e vedi. Quindi non sentirti a disagio se non riesci a leggere le lettere sulla lavagna. L'onestà è la chiave per aiutare l'ottico o oftalmologo a fornirti le migliori soluzioni possibili per migliorare la tua visione.

Donna durante un test della vista

3. Il nostro ottico risponde a domande frequenti

Quali malattie possono essere rilevate con un test della vista?

  • Diabete
  • Ipertensione
  • Malattie autoimmuni
  • Colesterolo alto
  • Malattie della tiroide
  • Tumori

È quindi importante sottoporsi a un esame oculistico circa ogni due anni per controllare non solo lo stato dei propri occhi, ma anche della propria salute e del proprio benessere generale.

Dove posso sottopormi a un esame della vista e quanto costa?
Puoi fare un test visivo con il tuo oculista o con qualsiasi ottico. La scelta delle lenti a contatto avviene spesso da un ottico. I prezzi possono variare e alcuni ottici offrono esami gratuiti o scontati. Recati dal tuo ottico locale per conoscere i prezzi. Se vuoi andare dall'oculista, puoi decidere se affidarti al Sistema Sanitario Nazionale oppure a un oculista privato. Il primo comporta di certo dei costi minori del secondo, ma potresti dover aspettare un po' di tempo prima della visita.

Voglio ordinare le mie prime lenti a contatto
Una volta che hai capito quali sono lenti a contatto perfette per te e hai deciso di provarle, scopri le tante opzioni disponibili su Vision Direct. Tutto ciò che devi sapere è spiegato sul nostro sito. Per ogni dubbio, il nostro Servizio Clienti è a tua disponibile e risponderà a tutte le tue domande, 24 ore su 24, via email all'indirizzo assistenza@visiondirect.it, via telefono allo 02 36 048 272 o sulla web chat. Su Vision Direct trovi tutti i maggiori marchi disponibili nei negozi di ottica, ma a prezzi più convenienti e consegnati in sole 48 ore. Soddisfiamo migliaia di clienti ogni giorno, che ci considerano i numeri uno del settore su Trustpilot.

Le nostre guide