Perché non bisogna mettere lenti a contatto scadute

Blister di lenti a contatto aperti

Ci siamo passati tutti: finire tutte le lenti a contatto e mettersi a frugare nei cassetti di casa alla ricerca di un blister dimenticato; trovarlo, pensando che sia tutto risolto, ma poi accorgersi che la confezione ha una data di scadenza; guardare il calendario per controllare la data, quindi riguardare il blister e rendersi conto che è scaduto.

Ti inizi a chiedere: perché scadono le lenti a contatto? Posso usare lenti a contatto scadute? Oddio, cosa devo fare se ho già messo delle lenti scadute? E come faccio a capire se sono scadute? Niente panico: abbiamo tutte le risposte.

Lenti a contatto aperte

Perché le lenti a contatto scadono

Non sono le lenti a scadere, ma la soluzione salina in cui sono immerse all’interno blister. Durante la produzione di lenti a contatto, ogni lente viene sterilizzata e confezionata in un blister a tenuta d'aria insieme a una soluzione salina. I vari produttori stimano quindi il tempo massimo in cui la soluzione salina e l'imballaggio possono mantenere le loro condizioni – di solito 1-4 anni successivi alla produzione.

Dopo la data di scadenza, gli ingredienti attivi all'interno della soluzione salina possono perdere efficacia, diventando più acidi e alcalini, e possono quindi danneggiare la lente. Inoltre, i produttori ritengono che ci sia un'alta probabilità che il sigillo del blister si indebolisca, lasciando passare ossigeno o batteri che possono contaminare la lente. Ne possono conseguire ulcere corneali o altre infezioni più gravi.

Tutti i tipi di lenti a contatto hanno una data di scadenza, incluse le lenti usa e getta giornaliere, le lenti mensili e le lenti a contatto colorate.

Dove trovare la data di scadenza delle lenti a contatto

Data di scadenza delle lenti a contatto

Puoi leggere la data di scadenza delle tue lenti a contatto in due punti: la confezione e la linguetta in alluminio del blister (insieme alla gradazione, al produttore e al numero di lotto). Di solito appare accanto a una clessidra (⌛) o alla sigla EXP, e può apparire in due formati:

  • AAAA-MM: ad esempio, 2025-08 (agosto 2025)
  • AAAA-MM-GG: 2025-08-30 (30 agosto 2025)

Cosa fare se hai portato lenti a contatto scadute

Hai messo lenti a contatto oltre la scadenza senza accorgertene? Non farti prendere dal panico: se succede una o due volte, di solito non ci sono effetti gravi. Appena te ne accorgi, però, toglile e gettale via. Se senti malessere negli occhi, contatta subito uno specialista per fare un controllo.

Effetti provocati da lenti a contatto scadute

Mettersi lenti a contatto scadute significa incorrere in rischi come visione offuscata, mal di testa e infezioni dell’occhio. L'ossigeno è l'ambiente perfetto per i batteri. Se la linguetta del blister è rotta, l'ossigeno può penetrare e infettare la soluzione salina, quindi la lente e infine l'occhio. Potresti anche non accorgertene, perché basta un buchino minuscolo. Per evitare il rischio di infezioni e ulcere corneali, cerca di rispettare la data di scadenza: eviterai infezioni e ulcere corneali.

Dove buttare le lenti a contatto scadute

Ricordati di non gettare MAI le lenti a contatto usate o scadute nel lavandino o nel water, perché possono avere un impatto ambientale negativo. Al momento, il modo migliore di smaltire le lenti a contatto è gettarle nel cestino dell’indifferenziata.

Si può usare una soluzione per lenti a contatto scaduta?

Porti le lenti a contatto mensili (o quindicinali)? Anche le soluzioni per lenti a contatto possono scadere. Dopo la scadenza, lo scenario migliore è che l'acidità della soluzione (pH) perda il suo potere disinfettante. Lo scenario peggiore, invece, è che il liquido venga infettato dai batteri, mettendo a rischio la salute degli occhi. Comunque vada, entrambe le opzioni sono spiacevoli!

Anche la data di scadenza di una soluzione si trova accanto a una clessidra (⌛) o all'abbreviazione EXP sull'etichetta, sul lato o sul fondo del flacone. Alcune soluzioni sono vendute in flaconi grandi che durano per un po', quindi tieni d'occhio la data di scadenza per assicurarti di non superarla. Se ti accorgi che la soluzione è scaduta, gettala via e pulisci la custodia delle lenti a contatto.

Altre informazioni

Altri dubbi sulle tue lenti a contatto? Parla con il nostro team di esperti dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e il sabato dalle 9:00 alle 17:30. Puoi contattarci sulla live chat, allo 02 36 048 272 o ad assistenza@visiondirect.it. Se per errore hai ricevuto una scatola di lenti a contatto scaduta, sappi che abbiamo una garanzia di resi e rimborsi di 100 giorni.

Link correlati