Passa a ELITE Provale gratis

Bruciore agli occhi: cosa fare

A woman rubbing her stinging eyes

Gli occhi che bruciano sono uno dei sintomi più comuni che tutti noi, in un modo o nell'altro, abbiamo provato.

Le cause possono essere varie e la sensazione di bruciore può verificarsi insieme ad altri sintomi come dolore, lacrimazione o prurito. Il rimedio deve sempre essere scelto in base alla causa. Quindi prima di stabilire come curare il fastidio agli occhi, è importante sapere con esattezza da cosa è provocato. Per aiutarti a prenderti cura degli occhi, vogliamo spiegare in questa guida quali sono le cause più frequenti per il bruciore, cosa fare se si portano le lenti a contatto e come prevenire o curare la condizione.

Cause frequenti del bruciore agli occhi

Come abbiamo detto, le cause degli occhi che bruciano possono essere molteplici. Recentemente una delle cause più temute è il coronavirus. Infatti, il bruciore può essere interpretato come un possibile sintomo di COVID-19. Bisogna però considerare che ciò è relativamente raro, perché è improbabile che il dolore agli occhi di per sé, senza sintomi influenzali o altri segni allarmanti, segnali la presenza del virus.

A woman holding a contact lens

Spesso a provocare il bruciore sono situazioni e fenomeni ambientali come lo smog, il fumo, la polvere, la muffa, i peli di animali o il polline che daranno fastidio specialmente in caso di allergie. In realtà, qualsiasi infiammazione può creare una sensazione di bruciore. Le allergie oculari, così come le infezioni batteriche e virali, come un comune raffreddore o l'influenza, possono far bruciare gli occhi.

In alcuni casi gli occhi che bruciano o che pizzicano possono indicare patologie più gravi. Ecco alcune condizioni che potrebbero esserne causa:

  • Rosacea
  • Secchezza oculare
  • Blefarite

Quindi, se il bruciore è continuo, consigliamo di consultare un oculista, che sarà in grado di indicare la causa principale del disagio con esattezza.

Bruciore agli occhi e lenti a contatto

Se soffri di bruciore agli occhi, ti suggeriamo di non fare un uso prolungato delle lenti a contatto e di alternarle di tanto in tanto con occhiali da vista. Inoltre, consigliamo sempre di mantenere una buona cura delle lenti, per evitare che queste si sporchino e provochino irritazioni e disagi.

Ricorda sempre di lavarti le mani prima di mettere e rimuovere le lenti a contatto. Assicurati di pulire bene le lenti usando un liquido o una soluzione adatta e, nel caso senti prurito o bruciore, usa del collirio e non strofinarti gli occhi. Le lenti a contatto giornaliere sono preferibili perché più igieniche. Questo tipo di lenti usa e getta non richiede la stessa attenzione nella cura rispetto alle lenti riutilizzabili. È più facile che restino pulite perché monouso e puoi essere sicuro dell'igiene delle lenti ogni qualvolta le estrai nuovamente dal pacchetto per inserirle. La possibilità di errore umano, sviste o distrazioni nel manipolare le lenti è molto ridotta, perché il contatto delle mani sullo stesso paio avviene solo al momento di applicazione e rimozione.

Se utilizzi lenti a contatto mensili o quindicinali, ricorda di disinfettarle in maniera adeguata dopo ogni utilizzo usando soluzioni per lenti a contatto. Infine, evita di fare la doccia, di nuotare e ogni possibile contatto delle lenti con l'acqua. Questo potrebbe causare pericolose infezioni come il calazio o l'orzaiolo, oltre al bruciore agli occhi.

everclear ELITE product box

Prova le lenti giornaliere

Le lenti a contatto giornaliere everclear ELITE sono molto pratiche ed essendo usa e getta, permettono di mantenere ottima igiene con minima attenzione. Questo le rende ideali per evitare che batteri infettivi si trasmettano agli occhi e causino bruciore. Non hai mai usato questo tipo di lenti e vuoi provarle? Ti offriamo la possibilità di provarle GRATIS. Le stesse lentine hanno un perfetto rapporto qualità-prezzo e sono dotate di filtro UV, che aiuta a proteggere gli occhi dal sole. Puoi provarle GRATUITAMENTE, utilizzando il codice PROVAELITE.

Provale GRATIS

Rimedi per il bruciore agli occhi

Nel caso in cui ti contamini usando dei prodotti domestici, come detergenti o altre sostanze irritanti, e questi vengono a contatto con gli occhi provocando fastidio o qualsiasi tipo di ustioni, la prima cosa da fare è controllare l'etichetta del prodotto in questione per istruzioni specifiche. In molti casi, per alleviare la sensazione di bruciore basterà sciacquare il viso.

Se soffri di allergie, consulta il tuo medico per avere una prescrizione di colliri speciali che possono ridurre al minimo il bruciore. Se invece il bruciore è causato da secchezza oculare, può essere alleviato con colliri e lacrime artificiali più comuni che puoi trovare online. In altri casi, impacchi freddi applicati delicatamente sulle palpebre chiuse possono aiutare a lenire gli occhi che bruciano.

Poi, se il bruciore è accompagnato da dolore, eccessiva lacrimazione, intensa sensibilità alla luce, o se soffri di secrezioni oculari, visione offuscata o appannata, arrossamento o altri sintomi imprevisti, contatta immediatamente il tuo oculista per una visita di controllo.