Occhiali appannati con la mascherina? Passa alle lenti a contatto

mercoledì 27 maggio 2020 da Vision Direct

Donna con mascherina e occhiali appannati

Prima dell’epidemia di coronavirus, chi andava in giro con la mascherina veniva visto con una certa dose di perplessità. Oggi questo non succede più, perché le mascherine sono diventate parte della nostra vita quotidiana.

In particolare dopo l’alleggerimento delle restrizioni governative, le mascherine sono diventate un requisito essenziale – se non obbligatorio – per poter lavorare e coltivare le proprie relazioni sociali. D’altronde, gli esperti confermano che portarle contribuisca ad abbassare la curva del contagio. E le notizie che leggiamo ogni giorno non ci danno ragione di credere che smetteremo di portarle tra poco. Chi porta gli occhiali ha però notato un piccolo inconveniente: le lenti si appannano respirando. Intendiamoci, è roba da poco rispetto ai grandi problemi della crisi sanitaria, ma è qualcosa con cui molti stanno convivendo ogni giorno. Come risolvere il problema? Passando alle lenti a contatto.

Forse avrai letto o sentito varie notizie di medici che sconsigliano di usare le lenti a contatto in questo periodo. Ma ci sono studi internazionali che smentiscono questa posizione, affermando che non ci siano prove scientifiche fondate sulla possibilità che le lenti attirino il virus. Una cosa è vera, e non ci stancheremo mai di ripeterla: ora più che mai è importante rispettare in modo rigoroso le fondamentali regole di igiene. I vantaggi delle lenti a contatto sono molti: sono discrete sul viso e offrono un’ottima visione periferica. Inoltre, una volta messe non bisogna portare le mani sul viso per aggiustarle, permettendoti di ridurre il rischio di contagio.

Perché gli occhiali si appannano con la mascherina?

Donna con mascherina guarda il cellulare a casa

Ogni volta che respiri, produci aria calda che cerca una via d'uscita rapida. La mascherina dirige l’aria verso l'alto, dove si trova la superficie fredda degli occhiali. Sai bene quanto i tuoi occhiali adorino il vapore: pensa a quanto si appannano quando tiri fuori una lasagna calda dal forno o entri in casa dopo essere stato/a fuori al freddo.

Il vapore acqueo dovuto alla respirazione crea una condensa che appanna gli occhiali, influenzando inevitabilmente la tua visione. Eliminare manualmente la condensa non funzionerà, a causa della tensione superficiale che fa sì che le goccioline desiderino rimanere ancora di più sulla fresca superficie del vetro.

Stringere la mascherina sul viso non serve a un granché, anzi la renderà solo più scomoda. Al vapore basta uno spazio minuscolo per trovare una via d'uscita.

C’è chi suggerisce che mettere un fazzoletto sulla parte superiore della mascherina aiuti a proteggere la condensa all'interno, ma è un sistema che richiede continui aggiustamenti durante la giornata, vanificando i tuoi tentativi di non toccarti il viso.

I trucchi per impedire agli occhiali di appannarsi funzionano?

Scatole di lenti a contatto giornaliere

Alcuni sostengono che lavare gli occhiali con acqua e sapone, shampoo per bambini o crema da barba eviterà che si appannino. Ma non ci sono prove scientifiche che questa sia una soluzione praticabile. Sebbene possa funzionare per alcuni minuti, il problema è che la maggior parte degli occhiali ha dei rivestimenti che li rendono resistenti ai trattamenti e alla polvere.

Ciò significa che qualsiasi cosa usi per lavarli scivolerà via in pochi minuti o finirà per danneggiare il rivestimento protettivo dei tuoi occhiali. Anche i costosi spray anti-appannamento non servono a molto. Quindi, perché finire per danneggiare gli occhiali o lavarli ogni pochi minuti senza risultati, quando potresti passare alle lenti a contatto?

L’opzione più igienica: le lenti a contatto giornaliere

Tra i vari tipi di lente, le giornaliere sono l’opzione più pratica e igienica. Essendo monouso, non bisogna preoccuparsi di conservarle durante la notte o di sciacquarle in una soluzione. Offrono una grande libertà di movimento e non vanno riaggiustate sugli occhi durante il giorno. Sono ideali per fare attività fisica, cucinare, fare i lavori di casa, giocare con i bambini, e molto altro. Offrono anche una grande libertà: se un giorno non ti senti di portarle, puoi sempre alternarle con gli occhiali. E soprattutto, funzionano perfettamente con la mascherina. Insomma, il tempo degli appannamenti è finito!

Se non hai mai provato le lenti a contatto prima d'ora, consulta il tuo oculista per sapere quale tipo di lente sia adatta alle tue esigenze visive. Se hai domande, puoi contattare il nostro Servizio Clienti, disponibile dal lunedì al sabato sulla live chat, allo 02 36 048 272 o all’indirizzo email assistenza@visiondirect.it.

please wait