La Vitamina C può prevenire lo sviluppo della cataratta

mercoledì 6 aprile 2016 da Julia Rossi
cataratta e vitamina c

La cataratta si manifesta in modo graduale con l’opacizzazione del cristallino, solitamente dopo i 60 anni.

Questo può portare a un peggioramento della vista e i sintomi più frequenti includono abbagliamento, vista annebbiata, difficoltà di mettere a fuoco le immagini e di vedere in condizioni di scarsa illuminazione.

Adesso uno studio dimostra che la Vitamina C può prevenire lo sviluppo di questa patologia.

Lo Studio

Un recente studio condotto dal King's College di Londra e pubblicato sulla rivista Ophtalmology, dimostra che si può prevenire lo sviluppo di questa malattia degenerativa dell’occhio con una dieta che include alimenti ad alto contenuto di Vitamina C.

Lo studio ha preso in esame 324 coppie di gemelli di sesso femminile per un periodo di 10 anni.

In questo arco di tempo i ricercatori hanno analizzato l’opacità del cristallino dei pazienti.

I risultati mostrano che nei pazienti con una dieta ricca di Vitamina C la probabilità di sviluppare la cataratta si riduce del 33%.

Il cristallino è una lente presente nell’occhio che filtra la luce e modifica la messa a fuoco per imprimere le immagini sulla retina. Questa struttura, che non presenta nervi e vasi sanguigni trae i suoi nutrienti dall’umor vitreo. Quest' ultimo contiene Vitamina C e aiuta quindi a proteggere il cristallino dall’ossidazione e a mantenerne la trasparenza.

Cause della cataratta

Questo studio dimostra come i fattori ambientali possono influenzare maggiormente lo sviluppo della cataratta se paragonato a fattori genetici, che rappresentano solo un terzo delle cause.

Oltre all’invecchiamento altri fattori di rischio sono il fumo, il consumo di alcol, il diabete, e i raggi ultravioletti.

Prevenzione

verdure vitamina c

Seguire uno stile di vita sano che include una dieta ricca di frutta e verdura contenenti Vitamina C è molto importante per la prevenzione della cataratta.

Tra gli alimenti con un più alto contenuto di Vitamina C troviamo la frutta, in particolare l’uva, i ribes, i kiwi e la guava.

Tra le verdure, invece, i peperoni rossi e gialli, le cime di rapa, i cavoli di bruxelles e i broccoli, preferibilmente crudi.

Vi sono anche importanti spezie come i peperoncini piccanti, il timo e il prezzemolo che sono fonti importanti di Vitamina C.

Fonti: King’s College London

please wait