Gli effetti del Roaccutan sulla vista

giovedì 14 marzo 2019 da Vision Direct

Ordinare il Roaccutan

Cos'è il Roaccutan?

Roaccutan è il nome commerciale di un farmaco anti acne (l'isotretinoina) di uso comune. Anche se dal 2009 non viene più venduto con tale denominazione, il suo nome è ancora diffuso e, visto che è più leggibile rispetto a Isotretinoina, in questa guida ci riferiremo ad esso come Roaccutan.

Il Roaccutan sulla pelle

A cosa serve?

Roaccutan è utilizzato per curare forme di acne gravi o persistenti e altre patologie che comportano cicatrici cutanee, come la rosacea o la pigmentazione dolorosa. Viene di solito prescritto in casi gravi, oppure quando le altre cure non hanno sortito alcun effetto. La sua diffusione è dovuta alla sua efficacia, visto che circa il 90% dei pazienti ottiene un netto miglioramento entro quattro-sei mesi.

Il problema è che il Roaccutan è un farmaco potente che causa una lunga serie di effetti collaterali, di cui diversi a carico della vista, da lievi a più seri. Ecco cosa devi sapere dell'azione di questo prodotto, dei suoi effetti sugli occhi e dei possibili rimedi.

Come funziona il Roaccutan?

In verità non è ancora totalmente chiaro come funzioni. Secondo diversi studi, il Roaccutan causa l'apoptosi (morte cellulare programmata) di varie cellule del corpo, che nel caso dell'acne sono le cellule delle ghiandole sebacee. Il sebo in eccesso rende la pelle oleosa, causando l'ostruzione dei pori da parte delle cellule epiteliali morte. Quando ciò accade, la pelle si arrossa e diventa gonfia e dolente. Il Roaccutan riduce la produzione complessiva di sebo, limitando la grandezza delle ghiandole sebacee e la loro capacità di secernere sostanze oleose. Meno sebo significa pelle meno grassa e quindi, teoricamente, priva di acne.

Grandioso, ma gli occhi?

Il Roaccutan e l'acne

In aggiunta al fatto di essere così forte, il Roaccutan innesca processi che purtroppo non si limitano alle ghiandole sebacee. La secchezza non riguarda infatti solo la pelle, ma colpisce anche i dotti lacrimali e le ghiandole di Meibomio - ghiandole sebacee poste sul bordo delle palpebre che mantengono l'idratazione oculare attraverso la produzione di un film lipidico.

Con questo farmaco non solo avrai quindi una pelle meno oleosa, ma anche occhi più secchi. Il Roaccutan può inoltre provocare offuscamento della vista, congiuntiviti, visione notturna ridotta ed effetti collaterali più seri, tra cui, in rari casi, la cataratta. Di seguito abbiamo elencato le patologie oculari più rilevanti causate dal Roaccutan, ma puoi trovare una lista completa dei suoi effetti collaterali sul sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). In ogni caso, se dovessi riscontrare qualsiasi effetto indesiderato, rivolgiti al tuo medico.

Effetti collaterali del Roaccutan a breve termine

  • Occhi secchi: effetto indesiderato comune a quasi tutti coloro che assumono Roaccutan, è dovuta alla ridotta produzione di sebo. Puoi alleviare il fastidio evitando di indossare lenti a contatto e usando del collirio durante la terapia.
  • Vista offuscata: molto di rado il Roaccutan può esercitare pressione sul cervello, causando l'offuscamento della vista. Se ti succede, chiama subito il 118.
  • Più lacrime: a volte il Roaccutan può provocare una lacrimazione eccessiva a causa dei suoi effetti sulla produzione di sebo. Anche in questo caso è bene non utilizzare le lenti a contatto perché potrebbe essere difficile sia applicarle che farle stare al loro posto.
  • Occhi gonfi o congiuntiviti: il Roaccutan può causare gonfiore agli occhi e fastidio attorno alla loro parte bianca o alle palpebre. Generalmente, questo disturbo scompare entro due settimane, ma puoi limitarlo detergendo gli occhi delicatamente ed evitando i luoghi poco arieggiati e pieni di fumo.

Effetti collaterali del Roaccutan a lungo termine

  • Sindrome dell'occhio secco: è raro, ma c'è la possibilità di sviluppare la sindrome dell'occhio secco nei pazienti che lamentano una secchezza oculare persistente.
  • Cataratta: si sono registrati alcuni casi di cataratta in pazienti giovani causata dall'assunzione di Roaccutan. Questo problema potrebbe essere connesso alla ridotta capacità di adattamento alla luce o al buio.

Visione notturna ridotta

Uno degli effetti più strani che il Roaccutan ha sugli occhi, e forse uno dei più facili da ignorare, è legato alla visione notturna. Questo farmaco può infatti causare una leggera riduzione della capacità di vedere al buio, ma anche una completa cecità notturna (emeralopia).

Come avviene?

La vista di notte e il Roaccutan

Il Roaccutan fa parte di un gruppo di farmaci chiamati retinoidi e si pensa che questi alterino il modo in cui la retina elabora la vitamina A interna. Quest'ultima è essenziale per la vista e pare che una sua ridotta concentrazione ostacoli la capacità di coni e bastoncelli (i due fotorecettori della retina umana) di adattarsi al buio o alla luce.

Accade così che diventa difficile vedere di notte, quando i livelli di luminosità sono bassi, oppure quando questi livelli cambiano rapidamente. In quanto esseri umani, nessuno di noi è in grado di vedere particolarmente bene in condizioni di scarsa luminosità, ma se noti una differenza significativa rispetto al passato dovresti parlarne col tuo medico. La buona notizia è che i problemi relativi alla visione notturna tendono a scomparire dopo pochi mesi di assunzione del farmaco e possono essere attenuati con una terapia a base di vitamina A attentamente monitorata.

Primo piano su occhio azzurro

Tenere gli occhi in salute

Una buona salute degli occhi è fondamentale. Il Roaccutan continua a essere molto utilizzato (anche se con altri nomi), spesso da persone che non hanno trovato beneficio in altre cure. Il desiderio di risultati visibili è comprensibile, ma è importante capire e non sottovalutare i suoi effetti indesiderati.

Il Roaccutan può provocare diversi disturbi della vista, dal fastidio leggero alla secchezza, fino a problemi visivi seri. Fortunatamente, molti dei sintomi e degli effetti collaterali spariscono dopo la terapia, ma non tutti e non sempre. Come mostra l'elenco qui sopra, ci sono anche rari casi in cui gli effetti avversi possono essere più gravi. In presenza di uno di questi o di qualche disturbo che non riesci a spiegare, parlane col tuo medico.

Nel frattempo, se stai continuando la cura con la speranza di ottenere i risultati desiderati, puoi attenuare gli effetti avversi seguendo i consigli per combattere gli occhi secchi. Se sei già alle prese con prurito, rossore o secchezza oculare, puoi provare i rimedi per gli occhi secchi come le gocce o sostituire le lenti a contatto con gli occhiali.

please wait