Perché Viene il Tic Nervoso all’Occhio?

giovedì 3 maggio 2018 da Vision Direct

Ragazza stressata con le mani sulla tempia

La parola fascicolazione palpebrale probabilmente non ti dirà niente. L’espressione “tic agli occhi” invece l’avrai sentita spesso e, se stai leggendo queste righe, è facile che questo fastidioso inconveniente ti sia anche capitato. I tic nervosi agli occhi causano un tremolio della palpebra inferiore o superiore, fastidioso e all’apparenza inarrestabile. Colpisce milioni di persone nel mondo e in alcuni periodi si può manifestare con maggiore frequenza.

Mentre ci si tocca la palpebra con la mano nel tentativo di fermare l’odioso tremolio, viene spontaneo domandarsi "perché mi viene?", o anche "esisterà una cura?". Finalmente avrai le risposte con Vision Direct.

Ragazza stanca che sbadiglia

Cause del tic all’occhio

Innanzitutto, puoi tranquillizzarti del fatto che la maggior parte dei tic nervosi non sono da considerarsi una malattia. Il più delle volte sono provocati da uno stile di vita dannoso per gli occhi e si possono quindi correggere con qualche accorgimento, senza ricorrere a medicinali o terapie.

Di solito il tic va e viene, ma in alcuni casi può durare giorni o mesi. Consigliamo di consultare un medico se il fenomeno si presenta con eccessiva frequenza.

Le cause del tremolio all’occhio possono essere:

  • Stress: una delle cause più frequenti. Quando ti senti sotto pressione, potresti somatizzare le tue preoccupazioni. Il tic all’occhio è una delle possibili conseguenze.
  • Stanchezza: un’altra delle cause frequenti del tremolio. Dormire poco e concedersi pochi momenti di relax può mettere a dura prova la salute degli occhi.
  • Occhi secchi: fissare a lungo dispositivi digitali può comportare secchezza oculare, una delle cause tipiche del tic all’occhio. Se porti le lenti a contatto, scegli modelli con un alto livello di idratazione e riposa gli occhi una volta a settimana indossando solo gli occhiali.
  • Squilibri nutrizionali: hai una passione per il cibo spazzatura? Meglio abbandonarla, visto che una dieta squilibrata ti nega quei nutrienti utili a calmare i nervi, e quindi a evitare tic.
  • Allergie: l'istamina che il nostro corpo produce in risposta alle allergie comporta prurito agli occhi. Questo può essere a sua volta una causa del tic all’occhio.
  • Alcol: pensi che birra e vino ti rilassino? Sbagliato. L’alcol affatica gli occhi in modo da esporli maggiormente al tic.
  • Affaticamento oculare: soffrire di disturbi all’occhio, anche minori, può affaticare i tuoi occhi e facilitare l'insorgere del tremolio.
  • Caffeina: ti concedi spesso un coffee time? Non esagerare o la caffeina aumenterà la possibilità di sviluppare il tic.

Come curare il tic all’occhio?

Il più delle volte è possibile curare il tremolio della palpebra senza ricorrere ai medicinali. Ecco alcuni semplici rimedi per fermare questo inconveniente:

  • Ricarica le energie: la sera rinuncia a quella puntata extra della tua serie TV preferita e vai a letto presto per concederti una bella dormita ristoratrice. Tieni lontani i tuoi occhi da dispositivi digitali dedicando il tempo libero a un po’ di esercizio fisico, o quantomeno a fare una lunga passeggiata. Anche vedere gli amici può avere un effetto distensivo… ma tieni lontano l’alcol!
  • Abbraccia una dieta sana: basta con patatine fritte e bevande zuccherate, è ora di reintrodurre frutta, verdura, proteine magre e tanta acqua. Per una vista chiara e definita prova le vitamine oculari, che assicurano nutrienti importanti per gli occhi come la luteina e la zeaxantina.
  • Usa le gocce oculari: gli occhi secchi sono comuni tra chi passa tante ore davanti a uno schermo, usa certi medicinali come gli antistaminici o gli antidepressivi, oppure consuma molto alcol e caffeina. In caso di occhi secchi, concediti un po’ di sollievo usando un buon collirio, come ad esempio everclear Eye Drops
  • Fai un test della vista: il tuo oculista può individuare le ragioni precise del tuo tic all’occhio e consigliare la cura più adeguata a te.
Ragazzo che soffre di tic all’occhio

Curiosità sul tic all’occhio

Facendo una ricerca online sul tremolio alle palpebre potrebbe capitarti di trovare la parola blefarospasmo. Con questo termine si intende qualcosa di simile al classico tic nervoso, ossia una contrazione involontaria dei muscoli delle palpebre, ma può avere conseguenze più serie di un normale tic. I termini non vanno quindi sovrapposti del tutto.

Quando hai il tic, potresti pensare che il tremolio che interessa la tua palpebra sia evidente per le persone che ti guardano. In realtà, la maggior parte delle volte i movimenti della palpebra sono così impercettibili da non essere visibili. Se quindi temi di fare facce strane mentre sei con colleghi o amici, non devi preoccuparti perché probabilmente non stanno notando nulla di insolito.

Link correlati

please wait