World Glaucoma Week: cosa devi sapere sul glaucoma

giovedì 7 marzo 2019 da Vision Direct

Cosa devi sapere sul glaucoma

Dal 10 al 16 marzo 2019 si celebra la Settimana Mondiale del Glaucoma. In questi sette giorni l'attenzione di tutto il mondo è rivolta a questa patologia degli occhi. In particolare, a come può essere diagnosticata, trattata e prevenuta.

Giovane donna si sottopone a test della vista

Cos'è il glaucoma?

Il glaucoma è un termine collettivo per le malattie degli occhi in cui le cellule del nervo ottico muoiono lentamente, di solito a causa di un aumento della pressione oculare. In condizioni normali il nervo ottico assicura che le informazioni su ciò che vediamo siano inviate correttamente dagli occhi al cervello.

Purtroppo il glaucoma può portare alla cecità. Se però viene rilevato in una fase precoce, è possibile sottoporsi a un trattamento per evitare danni al nervo ottico.

Come si sviluppa il glaucoma?

Nella maggior parte dei tipi di glaucoma si verifica un blocco nella fornitura e nel passaggio del liquido nel bulbo oculare. Questo blocco crea un aumento della pressione oculare che danneggia il nervo ottico. Se la tensione aumenta troppo, possono verificarsi danni al nervo ottico e quindi anche al campo visivo.

Chi è a rischio di glaucoma?

Tutti possono avere il glaucoma, a qualsiasi età, ma ci sono persone che sono più a rischio di altre. Ad esempio, chi ha più di quarant'anni. Anche l'ereditarietà può avere un ruolo: se qualcuno in famiglia ha il glaucoma, c'è purtroppo una maggiore possibilità di svilupparlo. Infine, i diabetici e le persone con origini africane sono più a rischio di sviluppare il glaucoma.

Come legge chi ha il Glaucoma

I sintomi del glaucoma

È possibile avere un glaucoma cronico per lungo tempo senza accorgersene. Nella prima fase di solito non ci sono sintomi. A volte si può soffrire di mal di testa, dolore agli occhi o visione offuscata. Di solito però si nota che qualcosa non va quando il campo visivo diminuisce drasticamente.

L'immagine a destra mostra come appare un testo per una persona con glaucoma.

Glaucoma cronico e acuto

Il glaucoma si può presentare in forma cronica o in forma acuta:

  • Glaucoma cronico: la forma cronica del glaucoma è la più frequente. Il glaucoma cronico può essere trattato in una fase precoce, ma sfortunatamente molte persone spesso non si rendono conto che la loro vista inizia a deteriorarsi.
  • Glaucoma acuto: la forma acuta di glaucoma è meno comune e deve essere trattata rapidamente. Nel glaucoma acuto l'aumento della pressione oculare provoca un forte dolore agli occhi. Inoltre, possono verificarsi mal di testa, nausea e vomito.

Diagnosi del glaucoma

Se ti sottoponi a un controllo regolare degli occhi (almeno una volta all'anno) il glaucoma può essere facilmente rilevato. Con un test della vista ti assicuri di scoprire questa malattia in una fase precoce e puoi quindi trattarlo prima che i tuoi occhi vengano gravemente danneggiati.

Ci sono diversi modi in cui l'ottico o l'oftalmologo possono capire se hai il glaucoma. I metodi di ricerca più importanti per il glaucoma sono i seguenti:

  • Misurazione della pressione oculare: questa ricerca è indolore e richiede meno di un minuto. La tua pressione oculare non è la stessa tutto il giorno, ma può variare di ora in ora. Per determinare con certezza il glaucoma a volte viene esaminata una curva giornaliera. La pressione viene quindi misurata in momenti diversi.
  • Gonioscopia: con questa ricerca, l'oftalmologo può esaminare il punto in cui i liquidi vengono drenati dall'occhio per vedere se c'è un'apertura o un blocco. Per questa operazione vengono utilizzate una particolare lente con uno specchio inclinato e delle gocce anestetiche.
  • Perimetria: questo test è un'indagine sul campo visivo. La perimetria serve a controllare se parti del campo visivo sono danneggiate. L'oftalmologo mostra una serie di punti luminosi al paziente, a cui viene chiesto di identificarli. Il test serve a capire se ci sono aree di restringimento del campo visivo, che possono rivelarsi un segnale di glaucoma.

Come può essere trattato il glaucoma?

  • Collirio: le gocce per gli occhi aiutano a ridurre la pressione negli occhi. Queste gocce funzionano in diversi modi. Alcuni riducono la quantità di liquido che viene prodotto negli occhi. Altre gocce assicurano che il drenaggio dell'umidità aumenti.
  • Pillole: è possibile farsi prescrivere delle pillole per glaucoma che hanno lo stesso effetto del collirio.
  • Operazione: in alcuni casi si può ricorrere a un'operazione. Potrebbe essere necessario un trattamento laser per normalizzare il passaggio di liquido nel bulbo oculare e per ridurre la produzione di umidità negli occhi. Potrebbe anche essere necessario un intervento chirurgico per migliorare il drenaggio dei liquidi negli occhi.

Sottoponiti a un test della vista

In particolare se ci sono fattori di rischio per il glaucoma, è consigliabile sottoporsi regolarmente a un controllo della vista. Una diagnosi precoce del glaucoma può prevenire ulteriori danni agli occhi. Più a lungo può svilupparsi il glaucoma, maggiore è l'impatto che ha sull'occhio. Quindi se non hai mai fatto un esame della vista negli ultimi due anni, assicurati di fissare un appuntamento il prima possibile.

please wait